SainteLyon 2022 : nuit de folie pour la Team Raidlight

SainteLyon 2022: notte di follie per il Team Raidlight

Lo scorso fine settimana si è svolto il raduno di fine stagione cult per tutti i trail runner, infatti la gara Ultra più antica è diventata un must per molti trail runner.

Una cosa è certa, la SainteLyon ha mantenuto ancora una volta tutte le sue promesse con un clima all'altezza della sua leggenda. In questa edizione i corridori hanno dovuto affrontare il freddo, la pioggia e anche la neve. Il trail running e lo sport in generale è anche questo, puoi pianificare tutto, anticipare tutto, qualunque cosa accada, non tutto andrà come previsto, nel bene e nel male.

Il Team Raidlight era presente con un numero enorme in questa corsa leggendaria: 16 ambasciatori e 3 membri del Team Raidlight hanno chiuso la stagione su una delle distanze dell'evento.

78km - 78km a staffetta - 44km - 24km - 13km, da Saint-Etienne a Lione sulle creste del Monte di Lyonnais

Dopo alcuni momenti trascorsi amichevoli insieme, per il Team Raidlight è arrivato rapidamente il momento della partenza. È scesa la notte, i preparativi sono finiti, consumato l'ultimo pasto pre-gara, è ora di accendere la lampada frontale e unirsi alla partenza.

Testimonianze e risultati

Isabelle Dragon – 3ème Donna - 55ème assoluta – 7h36' di gara

« Sono successe così tante cose in una notte. Passata l'emozione della partenza accanto alle creste dei sentieri francese, applico le indicazioni del pullman. Passano i chilometri e un terzetto di testa si stacca. Se il primo si stacca molto velocemente la battaglia sarà tra me e il secondo. Un problema alla mia lampada frontale a metà gara mi è costato il 2° posto. Una lacuna che purtroppo non potrò più colmare. Ma di questa gara ricorderò tutti gli sforzi fatti negli ultimi 3 mesi per tornare in tempo dopo il mio infortunio, e di questo sono orgoglioso. Sono quindi arrivato 3a in questa 68a SainteLyon in 7h36', 25' in meno rispetto al 2021 e 55° su più di 6000 partecipanti.»

Maité Maiora - 78km - 4ème Donna – 69ème assoluta – 7h42' di gara

« Una gara molto difficile per me, soprattutto a causa del freddo. Il percorso è andato liscio, ma non ero molto ben preparato per questa distanza. Mi piaceva ancora gestirlo. SaintéLyon ha approvato. Tornerò "

Maité infatti è una specialista dello skyrunning (vittoriosa in Val d’Aran all’UTMB 2022), questo tipo di distanza non è nella sua abitudine, ma ha accettato la sfida. Ci vediamo sul podio l'anno prossimo?

Damien Sidoux – 78km a staffetta mista con disabili – 83ème Uomo / 197ème assoluto

È in una squadra mista disabili che Damien prende la partenza della sua staffetta con il suo compagno di squadra. Una gara ricca di emozioni secondo Damien: “Ho più gambe. Era solo fango dopo fango e ancora fango, ma che piacere vedere il tuo compagno scoppiare in lacrime al traguardo, è stato commovente”. Emozione e superamento, una gara come piace a noi!

Jarno Legros – SaintExpress 44km – 8ème assoluto / 3ème SE-MOH – 3h23' di gara

« Dopo un 8° posto nel 2018 nel main event, questa mattina ho concluso ancora una volta all'8° posto, ma sul SaintExpress in 3h23'. Piuttosto soddisfatto di questo primo vero risultato dal mio arrivo in Raidlight! L'attrezzatura è stata messa alla prova (dalle scarpe alla giacca). È ora di fare una bella pausa salvifica». 

Clément Bruchon – SaintExpress 44km – abbandono a 9km dal termine per ipotermia

A soli 20 anni era in corsa per il secondo posto sul SaintExpress, ma a 9 chilometri dal traguardo Clément è stato sorpreso da un brivido in tutto il corpo che lo costringe a fermarsi. I primi 2 lo hanno stimolato a continuare a correre forte che al ristoro si è dimenticato di indossare la giacca impermeabile. Questa volta il meteo ha preso il sopravvento, ma Clément non ha detto la sua ultima parola. Sappiamo che è già impaziente di prendersi la sua rivincita, appuntamento fissato per il prossimo anno.

Stéphane Bacconnier – SainteSprint 23km – 17ème assoluto / 1er M3-M4H – 1h46' di gara

Con una media di 13,8 km/h, Stéphane (Direttore Generale di Raidlight) è al primo posto nella sua categoria. Gestione della gara perfettamente personalizzata nel suo format preferito.

Bravi tutti, ci vediamo l’anno prossimo per un’altra notte sotto le stelle!

Trovate tutti i nostri consigli per attrezzarvi e allenarvi in ​​inverno cliccando qui


Tieni presente che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati