Quale scarpe scegliere per un ultra trail?

02.03.2023
Ultra
Quelles chaussures choisir pour un ultra trail types UTMB®, Diagonales des Fous®, UT4M®, Echappées Belles®?

La preparazione per l’UTMB®, la Diagonale des Fous®, les Templiers® sono sempre dietro l'angolo. L’ultra trail running è un argomento vasto, spesso considerato il Santo Graal, è l’obiettivo di molti trailer. Partire per un ultra trail è soprattutto vivere un'avventura interiore, un'esperienza unica in cui dovrai sfruttare le tue forze e superare i tuoi limiti per tagliare il traguardo. Partire in un ultra trail significa intraprendere una gara impegnativa, indossare buone scarpe è una delle chiavi del successo. Ci sono diversi criteri da tenere in considerazione quando si sceglie un paio di scarpe da trail. Ciò dipende, ad esempio, dalla distanza pianificata, ma anche dal terreno e dalle condizioni atmosferiche. Nell'ultra trail è più semplice, la scarpa deve essere versatile, perché le condizioni possono essere variabili, e soprattutto avere le seguenti 3 qualità: 

  • Il confort
  • Il grip
  • Le protezioni

La scarpa sta all'ultra-trailer come l'auto sta al pilota di rally: l'elemento chiave. La scelta di questo deve quindi rispettare una certa logica: puntare sui benefici di comfort, resistenza e ammortizzazione più che su dinamismo e leggerezza vista la durata dello sforzo che vi aspetta.

Il confort

Come per tutte le scarpe, da trail o meno, la cosa più importante è sentirsi a proprio agio con le proprie scarpe da trail. È essenziale sentirsi bene fin dall'inizio. Ci sono buone probabilità che il piede si gonfi a causa del caldo e della durata dello sforzo, per questo motivo è consigliabile prendere una taglia in più rispetto a quella abituale. L'obiettivo è avere un po' di spazio nella parte anteriore della scarpa pur mantenendo il piede supportato.

Il grip

L'aderenza è senza dubbio la caratteristica più importante di una scarpa da trail. Correre su asfalto, infatti, non richiede particolari delicati da parte della scarpa. Bisogna evitare di scivolare troppo sulle strisce bianche o sui tombini quando piove, ma su strada le condizioni delicate si limitano a questo. Sui sentieri le condizioni possono essere molto diverse. Scalare un passo pieno di fango o discenderlo sotto la pioggia è un'altra storia. La scarpa da trail dovrà quindi avere aderenza. Ciò richiede ramponi ben marcati.

Le protezioni

La scarpa serve soprattutto a proteggere il piede. La scarpa da trail deve proteggerti anche dagli elementi esterni. Se il tuo terreno di allenamento è roccioso e asciutto, non sceglierai le stesse scarpe del terreno forestale. Attenzione alla parte anteriore della scarpa che dovrà essere dotata di un consistente parasassi. Allo stesso modo, il fondo della scarpa deve essere abbastanza rigido o strutturato per resistere all'aggressività dei sassi o dei sentieri molto irregolari.

Per sapere davvero qual è la scarpa da trail giusta per la tua gara giusta, la cosa migliore è testarla nella vita reale. Prova diversi modelli su lunghe uscite, per trovare le giuste sensazioni.

Aiutarti a superare te stesso e supportarti nelle tue sfide è ciò che ci motiva e ispira. Noi di Raidlight siamo così convinti che le nostre scarpe da trail soddisferanno tutte le tue esigenze, e per di più ti offriamo la possibilità di provarle per 30 giorni e di restituircele se non soddisfano le tue aspettative. Vai alla nostra pagina dedicata cliccando qui. 

Se cerchi la performance, puoi scegliere una scarpa da trail con un drop leggero per un maggiore dinamismo. Il “drop” è la differenza di altezza tra la parte posteriore e quella anteriore della scarpa. Più basso è il drop, più dovrai correre sulla parte anteriore del piede e utilizzare un'ammortizzazione naturale, ma sentirai tirare i polpacci! Quindi non andare mai a correre con una scarpa minimalista se non sei abituato a correre con loro regolarmente, potresti infortunarti. Per il massimo comfort senza compromettere grip e dinamismo, consigliamo un drop di 6mm. Le nostre scarpe da trail Ultra 3.0 sono state studiate e progettate per soddisfare questa esigenza: è la scarpa perfetta per gli ultra trail. Ammortizzazione, reattività e comfort, le caratteristiche ideali per affrontare i molteplici impatti della corsa in montagna.

Il terreno di gioco del trailer è ricoperto da diversi elementi abrasivi: radici, sassi, rovi e perfino rami del terreno. Per questo abbiamo attrezzato le nostre scarpe da trail Ultra 3.0 della tecnologia MATRYX®. Matryx® è una rete molto più resistente, la trama abbina filati ad alta tenacità a filati tecnici. Inoltre è composto da 19 fili di Kevlar, fibra dalle ottime proprietà meccaniche in trazione.

È una vera garanzia di sicurezza e longevità che farà della scarpa da trail Ultra 3.0 un vero alleato per gare tipo l'UTMB®.

Scarpe di ricambio

Non esitare a infilare un secondo paio di scarpe da trail nella tua sacca. Molti partecipanti, infatti, apprezzano la possibilità di cambiare scarpe (o maglietta o pantaloncini) durante la gara. Inoltre, non sei al sicuro da incidenti o problemi con le tue scarpe da trail. Se possibile, pianifica l'acquisto di 2 paia di scarpe da trail identiche e alternale durante la preparazione in modo da non averne un paio nuovo il giorno del tuo ultra trail.

Chi non ha mai provato il sollievo di togliersi le scarpe da trail dopo ore di cammino? Non esitate a portare delle infradito o un paio di scarpe con le quali vi sentite a vostro agio, così da poterle indossare subito dopo il vostro arrivo.  

In sintesi, su un ultra trail, dovrai correre a lungo e su terreni piuttosto vari. Con la distanza e la fatica non avrai più la stessa capacità di gestire il terreno, tanto meno una falcata aerea come Eliud Kipchoge (e questo è normale). La scarpa da trail non dovrà essere particolarmente dinamica e dovrebbe essere piuttosto versatile per gestire le variazioni del terreno. Deve anche essere robusto e protettivo.

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.